Incontro Donatella nello studio dopo qualche mese di conoscenza  prima digitale poi live

Ci siamo subito prese così si dice…Ho notato in lei da subito un’intelligenza antica, quello delle “medichesse” all’Ildegarda di Bingen, unite ad una conoscenza e ad un acume intellettuale e professionale veramente rari

Ci sediamo davanti ad un bicchiere caldo di tisana zenzero e limone  e al mio tavolone grezzo di legno massiccio che sa di laboratorio, polvere e sapienza artigianale

Il flusso di parole inizia ad accordarsi liberamente fra un ricordo, un episodio e un tassello della sua biografia personale intensa e appassionata

Iniziata agli studi astrologici fin da giovanissima grazie ad un libro carpito alla sorella “Fatevi il vostro oroscopo” di Maria Maitan, rimane letteralmente stregata dall’astrologia, dedicandosi allo studio sempre piu’ profondo e appassionato di questa antica disciplina fino ad essere una delle prime socie accreditate presso il Centro astrologico italiano

Parallelamente inizia un percorso di conoscenza dell’arte e della critica, nonché della sociologia della stessa presso il fantomatico e per quegli anni caldo, Ateneo Dams di Bologna, laureandosi poi con una tesi sulla simbologia zodiacale

La sua ricerca si orienta quindi sempre di più nell’ambito delle neuroscienze e del funzionamento dei processi della mente, fino all’affascinante mistero ai confini fra il visibile e l’invisibile

Poi arriva quello che nello storytelling si chiama lo “star moment” il momento apice, il culmine che gli sciamani definirebbero la “crisi di guarigione”, dopo il contatto quasi ventennale con Grosseto , una sorta di esilio autoimposto per quello che viene creduto amore, progetto e futuro e si rivela non esserlo. In questa stagnante situazione e nelle sue asperità per una mente libera e aperta come la sua ed emozioni vissute dentro la pelle e il cuore, è un incidente a cambiare le sorti della sua vita e farla ritornare a brillare. Per fortuna rimane illesa e i giorni successivi in una libreria incontra un saggio di Lucia Giovannini “ Mi merito il meglio”.

Da qui il passaggio alla consapevolezza di poter non solo creare il meglio nella sua vita comprendendo i legami ancestrali e liberandosi dai reami dei condizionamenti che le impedivano di volare, ma a fare di questo passaggio di trasmutazione alchemica il momento utile per essere tramite di cambiamento e diventare con la scuola Luce di Lucia Giovannini, coach ella stessa.

Completano il percorso la sua specializzazione anche nel coaching più orientato al mondo del lavoro con  il percorso di Incoaching

La sua versalità e il suo interesse per l’arte si esprime anche nella scrittura è infatti autrice di due testi di sapore biografico.

Alle persone in crescita evolutiva propone:

-Astrocoaching, sia in elaborato individuale che in pomeriggi tematici

– I  percorsi di Tutta Un’ Altra Vita di Lucia Giovannini

– Le sessioni individuali di coaching

-Il progetto innovativo per aziende sensibili alla crescita e al lavoro su obiettivi trasformativi e di successo.

E ancora altro….

Ci congediamo dalla chiacchierata con un abbraccio e una collana meravigliosa portata da uno dei suoi viaggi, con la promessa di collaborare insieme e perché no portare l’Astrocoaching anche al Salotto Olistico, per creare il meglio anche attraverso le stelle.

Grazie Donatella!

Intanto la potete trovare contattandola qui:

donaluce5@gmail.com

348-7882152

Pagina Facebook Vita Luminosa